banner
Centro notizie
Prestazioni costanti, consegna rapida e rapporti onesti con i clienti

La ricerca e la regolamentazione sono approcci migliori della proibizione del kratom

Jun 21, 2023

Negli ultimi anni, l'uso del kratom ha suscitato notevole attenzione e acceso un intenso dibattito. È stato alternativamente acclamato sia come integratore miracoloso che come sostanza pericolosa.

Nonostante circa 15 milioni di consumatori a livello nazionale negli Stati Uniti, ci sono ancora molte persone che non sanno cos'è il kratom, da dove viene o come lo usano.

Originario del sud-est asiatico, questo integratore a base di erbe derivato dalla pianta Mitragyna speciosa, un albero tropicale sempreverde della famiglia del caffè, è stato consumato per secoli dalle comunità native per vari scopi, comprese le interazioni sociali, come amplificatore di energia per il lavoro manuale, nelle cerimonie religiose e culturali e per alleviare dolori e disagi.

L'uso del kratom negli Stati Uniti è cresciuto negli ultimi 40 anni, poiché sempre più consumatori cercano integratori naturali a base di erbe come parte dei loro regimi di benessere. I metodi comuni di consumo sono foglie intere o tagliate a dadini, capsule di gel, tè, polvere o come bevanda confezionata.

Un notevole vantaggio riportato da coloro che consumano kratom risiede nel suo potenziale di migliorare l'umore e il benessere mentale. Sulla scia di una pandemia globale in cui molte persone sono state isolate e il loro benessere generale ne ha risentito, il kratom ha dimostrato la capacità di aiutare.

Le foglie di Kratom contengono composti che possono supportare la sana funzione dei neurotrasmettitori, portando ad un maggiore senso di benessere dopo aver usato kratom in quantità moderate.

Oltre alle sue proprietà di miglioramento dell'umore, il kratom ha guadagnato popolarità per la sua capacità di fornire una sferzata di energia. Gli utenti hanno segnalato un aumento della produttività, una migliore concentrazione e una maggiore lucidità mentale dopo aver consumato kratom. Viene spesso utilizzato come alternativa naturale alla caffeina.

Man mano che la vita diventa sempre più frenetica, lo stress e l’ansia quotidiani sono diventati sfide pervasive. Kratom è considerato un potenziale aiuto nel promuovere il rilassamento e ridurre i livelli di stress aiutando le persone a rilassarsi e trovare sollievo dallo stress quotidiano.

Attualmente il kratom è legale in 44 stati su 50, ma i prodotti presenti in molti di questi stati possono essere sottoregolamentati, portando a variazioni di qualità, potenza e purezza. La mancanza di standardizzazione aumenta il rischio di adulterazione e contaminazione, mettendo potenzialmente a rischio gli utenti e diminuendo le proprietà utili della pianta.

Una ricerca peer-review sulla dipendenza da droghe e alcol ha raccomandato alle agenzie statunitensi di studiare e regolamentare piuttosto che vietare completamente le vendite di kratom a causa della sua sicurezza e del suo potenziale. Un sondaggio condotto dalla Johns Hopkins ha inoltre suggerito la necessità di ulteriori ricerche e di una regolamentazione più coerente del kratom, ma non di un divieto totale dell'integratore a base di erbe.

L’industria statunitense del kratom genera circa 1,3 miliardi di dollari di vendite annuali, milioni di entrate fiscali e rappresenta migliaia di posti di lavoro, milioni di redditi da lavoro e contribuisce con milioni al PIL degli Stati Uniti – e la California è uno dei principali motori di tutto ciò.

Ad oggi, 11 stati – Utah, Georgia, Arizona, Nevada, Oregon, Colorado, Oklahoma, West Virginia, Virginia, Florida e Texas – hanno promulgato il Kratom Consumer Protection Act (KCPA), che richiede ai venditori di kratom di utilizzare buoni standard di produzione. , testano in modo indipendente i loro prodotti, etichettano i prodotti con le istruzioni per l'uso e stabiliscono limiti di età appropriati.

Una migliore regolamentazione del kratom può aiutare ad affrontare i problemi di sicurezza applicando standard di qualità, garantendo un'etichettatura accurata e implementando limiti di età. Una regolamentazione adeguata promuoverebbe anche la ricerca per comprendere meglio gli effetti del kratom, aiutando le persone a prendere decisioni informate sul suo utilizzo.

È importante trovare un equilibrio tra garantire la sicurezza pubblica e preservare i potenziali benefici, considerando al tempo stesso il significato culturale del kratom nelle sue regioni d'origine. E l’istruzione è fondamentale in questo sforzo.

JW Ross è il fondatore e CEO di Botanic Tonics, LLC con sede a Santa Monica.

Ricevi le ultime notizie ogni giorno!